best literary journals essays gupta golden age essay common application essay format essay on becoming a chef types of analysis in essays 3 passion essays

PAOLO PETITTI

di Fabrizio Grassetti

Paolo Petitti, nato a Latina il 13.11.1966. Altri calciatori nati a Latina e Provincia che hanno giocato nella Roma sono stati Andrea Carnevale, Monte San Biagio 12.1.1961, Gianluca Galasso, Latina 18.1.84 ed Ubaldo Righetti, Sermoneta 1.3.1963.
Petitti, difensore dal fisico aitante, molto forte nel gioco aereo, prelevato dal settore giovanile giallorosso, ha fatto il suo esordio in prima squadra negli ottavi di finale di Coppa Italia il giorno 8.2.1984 in Reggiana-Roma 0-1. La rete della vittoria venne messa a segno da Cerezo che per la prima volta vide la neve, caduta in abbondanza sul terreno di gioco. I Lupi vennero da Liedholm schierati in campo con: Malgioglio, Nappi, Oddi, Righetti PETITTI, Maldera, Strukelj, Cerezo, Graziani (dal 56⁰ minuto Baglieri), Di Bartolomei, Vincenzi.
Paolo Petitti – con il cognome erroneamente riportato nell’Enciclopedia Giallorossa di Francesco Campanella come Petiti – per giocare la sua seconda ed ultima gara ufficiale con la Roma dovette attendere il 21.8.1985 quando Eriksson, nella partita di Coppa Italia Messina-Roma, lo fece entrare in campo al 23’ del primo tempo a terzino destro al posto di Lucci. Con questa presenza il calciatore, che ad ottobre del 1985 venne poi ceduto al Perugia, è inserito a pieno titolo, tra i vincitori della Coppa Italia 1985-86 vinta dalla Roma con il supporto di tanti giovani che meritano di essere ricordati: Giannini, Righetti, Di Carlo, Tovalieri, Lucci, Desideri, Gregori Impallomeni, Mastrantonio, Bencivenga e Gespi.
Petitti giocò nel Perugia in serie B un solo anno per poi trasferirsi nel Messina, sempre in serie B, dove rimase due anni.
Continuò in seguito, una onesta carriera in squadre minori non mantenendo le più rosee promesse iniziale.