social service essay exemplification essay drivers bad habits basketball papers essays essays on things fall apart religion

DANIEL FONSECA

di Roberto Reali

Daniel Fonseca, nato a Montevideo il 13 settembre 1969. Cresce nel Nacional Montevideo, nel 1988 l’esordio nei grandi, con cui totalizza 14 presenze e realizza 3reti.
Nell’estate del 1990 il presidente del Cagliari Antonio Orru regala alla squadra isolana, dopo due promozioni, il talento uruguaiano.
Fonseca il primo anno ripaga la fiducia della società realizzando 8 reti e portandola alla salvezza e nella seconda stagione si consolida realizzando nove reti.
Nell’estate 1992 passa dal Cagliari al Napoli su precisa richiesta del nuovo allenatore Claudio Ranieri. L’esborso per il giocatore è di 15 miliardi più il cartellino del giovane Pusceddu. Nel primo anno con il nuovo club, è memorabile la prestazione in Coppa Uefa contro il Valencia, dove realizza tutti i gol nella vittoria per 1-5. In campionato realizza ben 16 reti.
Nell’estate 1994, il giocatore passa alla Roma per un totale di 25 miliardi così divisi, 17 miliardi più il cartellino di Benito Carbone. L’uruguaiano forma una coppia tutta sudamericana con l’argentino Abel Balbo, i due si intendono alla perfezione e compongono quella che per i tifosi è la coppia più bella del mondo. Il 27 novembre la Roma affronta nel derby la Lazio di Zeman. La squadra biancoceleste, in un sondaggio effettuato dal Corriede dello Sport è nettamente favorita tanto è che vince il confronto diretto tra giocatori 10-1. Mazzone fa leva proprio su questa cosa per caricare a dovere i suoi ragazzi che sospinti da una grandissima curva Sud annichiliscono i rivali con un perentorio 3-0. Balbo, Cappioli e appunto El “Motro” Daniel Fonseca sono i marcatori. Va in scena il Massacro! 
La prima stagione si conclude con 26 presenze e 8 gol in campionato, 3 presenze in Coppa Italia e 2 gol.
Nel suo secondo anno in maglia giallorossa colleziona 29 presenze, suddivise in 23 in campionato sempre con 8 reti e 6 con 2 gol in coppa UEFA.
L’ultima stagione in giallorosso è quella del 1996-1997, abbastanza deludente con 21 presenze e solo 4 gol.
Nell’estate 1997 Fonseca si trasferisce dalla Roma alla Juventus per 9 miliardi.