essay cover page sample essay writing literature review short creative essays essays on the elective franchise essay on bartleby the scrivener

ERMANNO PALMIERI

di Francesco Goccia

Ermanno Palmieri, nato a Civitavecchia (Roma) il 9 settembre 1921. Da giovane, all’età di vent’anni ha iniziato a giocare in serie C nella Civitavecchiese dove è rimasto dalla stagione 1941-1942 fino a quella 1947-1948. Fù proprio in questo momento che la Roma decise di prelevarlo. Siamo nella stagione 1948-1949. Con la maglia giallorossa, gioca una sola partita ufficiale che poi andremo a raccontare e alcune partite amichevoli che la squadra giallorossa gioca come allenamento durante l’anno, per prepararsi a quelle ufficiali. La prima, è Roma-Fortitudo e si gioca il 16 febbraio allo Stadio Nazionale, davanti a 6.000 tifosi. È una partita, che i due tecnici, decidono di giocare su tre tempi. Palmieri viene schierato titolare insieme a Risorti, Contin, Andreoli, Di Paola, Puppo, Frasi, Radu, Maestrelli, Tontodonati, Venturi e appunto PALMIERI. Gioca sia il primo che il secondo tempo, per lasciare poi, il suo posto a Lini. La Roma vince 5-2 con i gol di Radu e Tontodonati nel primo tempo, di Maestrelli nel secondo, Venturi e proprio Lini nel terzo.Gioca subentrando nel secondo tempo, anche la seconda amichevole stagionale del 9 marzo, la Roma supera la squadra del Viaggiante Profughi per 8-1 e Palmieri si erge a grande protagonista realizzando la sua prima e unica tripletta. Non sono gol ufficiali ma sono sempre reti, segnate con la nostra maglia. I gol sono di Pesaola, Tontodonati, Losi, PALMIERI, Zsengeller, PALMIERI, Lini, PALMIERI.Il 16 marzo terza amichevole contro l’Anzio, anche in questa occasione entra nella ripresa. La Roma vince 8-0 con i gol di Tontodonati, Cristini, Venturi, Lini, Lini, Maestrelli, Radu, Puppo.Non c’è spazio per Palmieri nelle successive amichevoli che la Roma gioca nella parte conclusiva di stagione. Le andiamo comunque ad elencare, vittoria per 2-1 il 12 maggio a Chieti, 3-0 ad Algeri il 21 maggio ad Algeri contro la Red Star e il 22 maggio sempre ad Algeri 6-1 contro la Gallia Sports D’Alger. Sconfitta pesante 5-1 contro il Marsiglia il 26 maggio e doppio pareggio il 12 giugno 1-1 contro il Waldhof e il 16 giugno 0-0 contro il Monaco 1860.Tornando all’unica gara ufficiale, Ermanno Palmieri la gioca il 25 aprile, è la 33 giornata di campionato. La Roma, allenata da Brunella perde 2-0 a Padova con i gol di Ferri e Novello. L’arbitro della partita è Massi di Pisa. La formazione giallorossa, schierata in questa occasione è: Risorti, Contin, Andreoli, Dell’Innocenti, Valle, Ferri, Losi, Zsengeller, Tontodonati, Venturi, PALMIERI. Tale gara però, gli basta per essere annoverato a tutti gli effetti, come uno dei calciatori della nostra storia. Nella stagione successiva 1949-1950 gioca a Catanzaro in serie C e colleziona 13 partite segnando 4 gol.Viene a mancare nel 1982.