essay comparing articles gre essay test dream pool essays compass essay questions on adverse possession

ALESSANDRO BIAGINI

di Fabrizio Grassetti

Alessandro BIAGINI, nato a Firenze il 16 agosto 1958. Venne acquistato per 200 milioni dalla Roma all’inizio della indimenticabile stagione 1982-1983, a gran sorpresa dalla Rondinella seconda squadra di Firenze, che militava in Serie C2, fortemente voluto dal Direttore Sportivo giallorosso Nardino Previdi.
Nemmeno lui si aspettava di entrare nel calcio che contava in quel modo. Non troverà però mai spazio in prima squadra chiuso da Tancredi e Superchi.
Giocherà solamente 13 delle oltre 30 amichevoli disputate dalla Roma nella stagione.
Non scese mai in campo in gare ufficiali.  
L’unica occasione fu il 9 marzo 1983 in una gara di Coppa Italia contro l’Avellino. 
Liedholm lo portò in panchina col numero 15, come centrocampista e non come portiere.
La gara però viene dopo soli 6 minuti venne sospesa per campo impraticabile e le regole dell’epoca imponevano la ripetizione totale del match e l’annullamento di tutto ciò che era accaduto, tabellino incluso.
Il calciator proseguì poi nel 1984 la sua carriera agonistica nel Civitavecchia dove, dopo un passaggio nella Rondinella, concluse poi la carriera.
Il portiere toscano potrà sempre vantarsi di essere stato immortalato nella foto ufficiale della Roma Campione d’Italia 1982-1983.