LEANDRO GRECO

di Roberto Reali

Leandro Greco, nato a Roma il 19 luglio 1986.
Muove i suoi primi passi nella Roma primavera, poi nel 2004 gioca 17 partite e segna un gol con l’Astrea in Serie D.
Nel 2004-2005 diventa capitano della squadra di Alberto De Rossi che vince il campionato primavera. Nel 2006, il giocatore si trasferisce per un biennio a Verona, il primo anno è sfortunato gioca 26 giornate segnando una sola rete, all’esordio ma purtroppo il Verona retrocede. Nell seconda stagione, purtroppo Leandro subisce un infortunio e non può dare il suo contributo alla squadra gialloblù.
Nel 2008 va in prestito a Pisa ma totalizza solamente sette presenze.
La stagione 2009/2010 la inizia con la Roma ma a gennaio va in prestito al Piacenza dove totalizza 22 presenze, 18 delle quali da titolare.
Nel 2009/2010 Ranieri si accorge di lui e il 3 novembre il giocatore è fondamentale nella vittoria dei giallorossi per 2-3 a Basilea. Successivamente, Leandro Greco, da il suo contributo nel derby vinto 0-2 contro la Lazio, grazie ai calci di rigore di Borriello e Vucinic. A proposito di questo derby, Leandro, poteva essere protagonista appena entrato, con l’assist servito a Borriello, ma l’arbitro ha fermato l’azione per un presunto fuorigioco.
Con le dimissioni del tecnico di Testaccio e l’arrivo di Montella, il centrocampista ritorna nelle retrovie e viene utilizzato solo quattro volte.
Nel 2012 fa la sua esperienza in Grecia con l’Olympiakos segnando il suo primo gol nella vittoria in Champions League contro il Montpellier.
Nel 2013 comincia il suo peregrinare nei club italiani, nel 2013 va al Livorno e per uno strano scherzo del destino, il suo esordio con i labronici è proprio contro la Roma nella vittoria giallorossa per 2-0. Sette giorni dopo, realizza la sua prima rete contro il Sassuolo; finirà la stagione con 32 presenze e 4 gol.
Nel 2014 va sei mesi a Genova, sponda rossoblu, prima di tornare un altro biennio a Verona. Nel mercato di gennaio, la società scaligera lo riscatta; mette a segno il suo primo gol con i gialloblù contro la Lazio, però nell’estate 2016 viene messo fuori rosa.
Nel gennaio 2017 va al Bari dove disputa solo 7 partite. Nel 2018 rimane in Puglia, al Foggia e gioca 17 partite. Nel 2018 altro trasferimento alla Cremonese dove disputa 10 partite, prima di tornare a Foggia e giocarne 16, con due reti.
L’ultima stagione la inizia a Cosenza, totalizza 9 presenze poi si trasferisce a Perugia dove scende in campo in 4 occasioni. Dal 30 giugno, Leandro Greco fa parte del club degli svincolati.