canadian family essays essay on idi amin aristotle democracy and oligarchy essay what can we do to protect our environment essay

Lorella Cuccarini: Brava Roma per tutte le iniziative

Lorella Cucarini e Vincent Candela' sono stati insigniri questa mattina del CAVALIERATO della ROMA, premio istituito 17 anni fa da compianto Giornalista Sportivo LINO CASCIOLI LORELLA CUCCARINI (fotoTedeschi)

di Francesco Goccia

Lorella Cuccarini è una grande tifosa della Roma, in questo momento è impegnata con le sue dirette in Rai, a tenere compagnia agli italiani, che sono costretti, forzatamente, a rimanere nelle proprie abitazioni. L’abbiamo ascoltata ai microfoni di Roma Tv.

Lorella, queste sono giornate molto intense e tu hai il privilegio, di tenere compagnia alle persone.

È si, effettivamente è un privilegio esserci, perché in questo momento, ho la possibilità di fare compagnia alla gente. Però serve un grande senso di responsabilità, perché è chiaro che oggi, tutte le notizie, le informazioni che vengono date, devono essere calibrate, giuste e non ci deve essere spazio per alcun errore. Per questo, il senso di responsabilità, che comunque deve sempre esserci, in un momento come questo, è ancora più forte, deve essere raddoppiato. Sono giornate anche molto faticose, perché è chiaro, che il nostro, è un programma in cui devi riuscire a regalare anche momenti di spensieratezza, devi cercare di far passare il tempo a casa, con un pizzico di leggerezza in più, ma questo non è sempre facile, perché poi, devi fare quotidianamente i conti con i numeri e questo a volte è un po’ lacerante. Fino a qualche giorno fa, abbiamo raccontato storie di medici in prima linea, di infermieri, che stanno mettendo in campo, tutto quello che hanno e anche di più, adesso invece, da qualche giorno, si comincia a parlare, anche dei disagi a livello economico, quindi sta diventando una continua emergenza nell’emergenza.

Come vivi questa situazione a casa?

”Intanto mi ritengo molto fortunata, perché ho tutti a casa. Avendo quattro figli, che tra l’altro hanno lavorato e studiato, per molto tempo fuori dall’Italia è anche un’ opportunità importante per stare tutti insieme. Io tra l’altro, sono l’unica che esce di casa la mattina e che sta mantenendo un apparente normalità. Il sabato e la domenica invece, sono quei giorni, in cui possiamo stare insieme e allora, proviamo a fare quello che per tanto tempo non siamo riusciti, abbiamo ritirato fuori dei giochi di società, facciamo dell’attività motoria, vediamo le serie che ci piacciono di più, cerchiamo di riempire le giornate e la cosa bella, di questo momento negativo è che lo facciamo insieme.

A proposito di cose belle, una che ti. Vine in mente di questi giorni…

La prima cosa che mi viene in mente, è che riusciamo a stare tutti insieme intorno ad una tavola e in un momento come questo, lo considero un bene prezioso. Nonostante le difficoltà, possiamo parlare di tante cose, possiamo fermarci a riflettere, ci possiamo scambiare, quelli che sono i sogni, le prospettive. Penso che ci sia anche bisogno di questo, di dare speranza, di guardare quello che sarà, quando riaccenderemo tutti i motori, quale potrà essere la prima cosa, che vorremmo fare tutti insieme, con la ferma idea, che presto usciremo da questa situazione. Sono certa che le persone di buon senso, da questa esperienza, ne potranno trarre una grandissima lezione. Questa è un’opportunità, che deve servire a tutti quanti noi, per ristabilire quelle che sono le priorità della vita.

Ti manca la Roma?

”La Roma mi manca, anche se sinceramente, dico la verità, di fronte a questo che stiamo vivendo, il calcio diventa veramente l’ultimo dei problemi. Però sono molto contenta, di avere in qualche modo seguito la nostra società, l’As Roma, in tutte le iniziative che sta portando avanti a favore dello Spallanzani, perché credo che sia importante per il mondo dello sport esserci. Così come c’è il mondo della musica, il mondo dell’arte e mi ha fatto veramente piacere, vedere la nostra Roma, costantemente in prima linea.

Un abbraccio grande a tutti e sempre forza Roma